Come ottenere fondi con Marchi e Brevetti

COME OTTENERE FONDI CON MARCHI E BREVETTI LEX AROUND ME

Come ottenere fondi con Marchi e Brevetti

Prima di tutto facciamo una distinzione preliminare tra marchio e brevetto. Un marchio è il segno distintivo che identifica i prodotti o i servizi di un’azienda, differenziandoli da quelli di altre imprese.

Ad esempio, il marchio della Nike, con il suo iconico “swoosh”, non solo identifica i prodotti sportivi dell’azienda, ma infonde anche fiducia nei consumatori, che lo associano a qualità e innovazione.

Un marchio consolidato crea un’identità forte e permette al consumatore di riconoscere immediatamente i prodotti di quell’azienda, fungendo anche da protezione contro la contraffazione e l’imitazione.

Il brevetto, invece, conferisce all’inventore il diritto esclusivo di sfruttamento industriale della propria invenzione o modello. Prendiamo il caso del brevetto di Amazon per il sistema di pagamento “one-click”: questo ha dato all’azienda un vantaggio competitivo unico per anni, permettendole di offrire un’esperienza di acquisto semplice e veloce, differenziandosi dai concorrenti.

COME OTTENERE FONDI CON MARCHI E BREVETTI LEX AROUND ME

Foto di Mitchell Luo su Unsplash

Entrambi, marchi e brevetti, sono strumenti fondamentali per la protezione della proprietà industriale. La loro registrazione richiede che il prodotto o servizio sia nuovo, e possono essere registrati a livello nazionale, europeo o internazionale, ciascuno con modalità, durata ed efficacia di protezione diverse.

L’Importanza di Marchi e Brevetti come Intangible Assets

Gli intangible assets, o beni immateriali, sono risorse prive di consistenza fisica ma di enorme valore economico. Tra questi, i marchi e i brevetti sono particolarmente significativi per diversi motivi. Il prestigio acquisito da un’azienda sul mercato e tra gli investitori è notevolmente aumentato dalla proprietà di marchi e brevetti.

Ad esempio, Tesla possiede numerosi brevetti sulla tecnologia delle batterie e dei veicoli elettrici, il che non solo aumenta la fiducia degli investitori ma le consente anche di mantenere una posizione di leadership nel mercato dei veicoli elettrici.

La concessione in licenza di marchi e brevetti può generare entrate periodiche sotto forma di royalty. Microsoft, ad esempio, guadagna miliardi di dollari all’anno concedendo in licenza il suo software e i suoi brevetti. La vendita di brevetti può rappresentare una soluzione finanziaria cruciale in caso di difficoltà sul mercato; Nokia, ad esempio, ha venduto numerosi brevetti per mantenere la propria stabilità finanziaria.

 

COME OTTENERE FONDI CON MARCHI E BREVETTI LEX AROUND ME

Foto di Dstudio Bcn su Unsplash

Preferenze degli Investitori per Startup con Marchi e Brevetti

La presenza di marchi e brevetti solidi conferisce un vantaggio competitivo significativo e aumenta le probabilità di successo legale contro eventuali infrazioni. Questi asset trovano posto nel bilancio aziendale come immobilizzazioni immateriali, rafforzando la posizione finanziaria della startup. Un esempio di successo è quello di Moderna, la biotech che ha sviluppato uno dei primi vaccini contro il COVID-19. La sua vasta gamma di brevetti sulla tecnologia mRNA ha attirato enormi investimenti, consentendole di accelerare la ricerca e lo sviluppo.

Gli investitori tendono a preferire società innovative con marchi e brevetti, poiché questi asset contribuiscono alla sostenibilità economica dell’azienda e forniscono garanzie sul valore dell’EBITDA, un indicatore di redditività essenziale per valutare la capacità di generare utili.

La finanza agevolata e dedicata a startup e PMI richiede sempre più spesso la titolarità di marchi e brevetti. La valorizzazione di questi asset, insieme al trasferimento tecnologico e alla promozione dei progetti derivanti dalla ricerca, è una delle finalità strategiche dell’Europa.

Pertanto, le startup con marchi e brevetti diventano catalizzatori di fondi, accelerando così il loro percorso verso il successo. In conclusione, marchi e brevetti non sono solo strumenti di protezione legale, ma veri e propri asset strategici che possono determinare il successo di una startup, attirando investimenti e consolidando la loro posizione sul mercato.  

Leggi anche gli altri articoli della sezione Proprietà Industriale per tutti gli approfondimenti.

Oppure se vuoi risolvere una tua questione legale prenota qui la tua consulenza.

Per tutti gli aggiornamenti segui #LexAroundMe

Lascia qui il tuo commento al blog e ai servizi di LexAround.me

#Come ottenere fondi con i #Marchi e i #Brevetti #ProprietàIndustriale #startup #LexAroundMe Share on X

Chi sono:

Scrivi un commento

SEGUI #LEXAROUNDME